Il tempo delle donne

CASERTA. Platea affollata e attenta al convegno "Il tempo delle donne" nella sala dell'hotel Europa di Caserta, martedì 22 ottobre. In programma la presentazione della proposta di legge regionale "Conciliazione dei tempi di lavoro" depositata dai consiglieri regionali del Pd, Lucia Esposito, Angela Cortese, Rosa D'Amelio e Anna Petrone.

il tempo delle donne

Lucia Esposito, prima firmataria della proposta, ha aperto la discussione: "La nostra proposta vuole affermare anche in Campania il principio della conciliazione dei tempi di lavoro e di famiglia, che è già previsto dalla normativa comunitaria e nazionale, benché largamente disatteso. La legge impegna la Regione ad attuare una serie di politiche che diano alle donne la possibilità concreta di conciliare non solo l'attività svolta in famiglia e quella lavorativa, ma anche di dedicarsi alla politica, all'impegno nelle istituzioni o nel mondo delle associazioni e del volontariato. La proposta di legge regionale prevede fra l'altro l'istituzione di una "banca dati dei saperi delle donne". Questa è uno strumento per valorizzare i meriti e le competenze delle donne campane in maniera concreta e trasparente: infatti ogni donna potrà inserire il proprio curriculum nella banca dati che dovrà essere utilizzata nell'assegnazione di compiti e di ruoli nel territorio."

Il pubblico, e in particolare la nutrita rappresentanza femminile, ha seguito con interesse e partecipazione il ragionamento che si è articolato sui mezzi per rimuovere gli ostacoli che impediscono alle donne di dedicarsi positivamente al proprio lavoro senza rinunciare ad una vita completa, su una più equa distribuzione delle responsabilità familiari e sul superamento degli stereotipi di genere.

Al dibattito, che è stato moderato dalla giornalista Antonella Palermo, hanno preso parte Camilla Bernabei, segretaria provinciale della CGIL, Nadia Verdile, giornalista, e Donatella Cagnazzo, del Comitato di Presidenza di Confindustria. I parlamentari Pina Picierno e Stefano Graziano hanno portato i loro saluti, così come il capogruppo Pd al consiglio provinciale di Caserta, Giuseppe Stellato. Assente per impegni professionali il segretario provinciale del Partito Democratico Dario Abbate, che in un messaggio ha voluto tuttavia sottolineare il suo apprezzamento per l'iniziativa.

Nella sezione "Documenti" il testo della proposta di legge

Utilizziamo i cookie per migliorare la tua navigazione. Se hai dei dubbi, leggi l’informativa.