Recale, al via le iscrizioni per le primarie

L'ufficio elettorale apre tutti i giorni nella sede di SEL in via S. Salvatore
Nasce il Comitato “Recale x Bersani”: martedì 13 l'incontro con Enzo Cappello

recale x bersani

Recale – Prosegue nel centrosinistra cittadino il lavoro di preparazione delle elezioni primarie per la scelta del candidato premier della coalizione. Dopo l'insediamento dell'ufficio elettorale, composto da Nello Romano di SEL, Decio Argenziano del PSI e Enzo De Angelis del PD, è tutto pronto per iniziare la registrazione degli elettori, che si effettuerà nella sezione di SEL di via S. Salvatore a partire da Domenica 11 novembre dalle ore 10.

«Gli elettori del centrosinistra iscritti nelle liste elettorali del nostro Comune – chiarisce Nello Romano – potranno recarsi nell'ufficio elettorale di via S. Salvatore tutti i giorni dalle 18.00 alle 20.00, oppure di domenica dalle 10.00 alle 13.00, con un documento di identità e la tessera elettorale. Dopo aver sottoscritto l'appello di sostegno alla coalizione di centrosinistra “Italia bene comune” e versato due euro come contributo alle spese, riceveranno il certificato con il quale potranno votare il 25 novembre. Naturalmente è possibile iscriversi anche il giorno stesso delle votazioni, ma il mio consiglio è di approfittare della possibilità di evitare le prevedibili code passando per l'ufficio elettorale nelle settimane che precedono il voto.»

Nel frattempo in città fervono anche le iniziative di sostegno ai candidati. In questi giorni ha preso il via il Comitato “Recale per Bersani” che ha già raccolto le prime significative adesioni, fra cui il dottor Ovidio Gadola, già sindaco di Recale e protagonista autorevole della politica cittadina. Il Comitato ha in programma un primo appuntamento per martedì 13 novembre alle 20.00 con un incontro pubblico nella sede del circolo PD in via Municipio 16, al quale parteciperà il sindaco di Piedimonte Matese Enzo Cappello.

«Il nostro obbiettivo – dichiara Roberto De Angelis, promotore del Comitato “Recale per Bersani” - è dare a queste primarie il significato di un momento di grande partecipazione alla vita politica del nostro Paese, a cui ognuno di noi può contribuire. Si può uscire dalla crisi solo ridando valore al lavoro, alle intelligenze dei giovani e delle donne, alle risorse del nostro meridione: questo è possibile solo in un'Italia guidata dalla coalizione di centrosinistra, e la candidatura di Pierluigi Bersani alla presidenza del Consiglio è la miglior garanzia in questo senso.»

 

Utilizziamo i cookie per migliorare la tua navigazione. Se hai dei dubbi, leggi l’informativa.